mercoledì 11 marzo 2015

I bambini leggono - Roberto Denti

Nel 1972 apre La libreria dei ragazzi a Milano, la prima libreria per ragazzi in Italia.
E' stato impressionante leggere da dove si è partiti, quali erano le premesse, quali il clima, la situazione editoriale e politica che ha accompagnato la nascita di questa nuova esperienza e come si è evoluta.
Per una come me che vive circondata da libri per bambini, è pazzesco pensare che c'è stata un'epoca in cui i libri per bambini non esistevano, ma del resto, senza andare troppo lontano, e ripensando alla mia infanzia, non c'era certo tutta l'offerta che c'è oggi. I miei erano dei grossi libri rilegati, di fiabe o storie di animali, piccoli romanzi, tipo Pattini d'argento o Piccole Donne, niente a che vedere con il mondo colorato ed entusiasmante degli albi illustrati moderni, dei pop-up (che io non amo particolarmente, ma sono certo intriganti per un bambino), delle opere di divulgazione scientifica per i più piccoli.
Sia chiaro, io amavo i miei libri, alcuni li ho ancora e li conservo gelosamente, ma che differenza quando li metto vicini a quelli che compriamo ora per i nostri bambini!

Roberto Denti ripercorre, attraverso la storia della sua libreria, la storia della letteratura per l'infanzia e del ruolo che la scuola ha giocato in questo processo di formazione.
E' stata una lettura interessante, a tratti scioccante, e sorprendentemente fortemente politicizzata.
Penso però che ormai sia un libro superato, tanto lontano dalla realtà attuale.
Nonostante l'appendice più moderna aggiunta dall'autore, rimane un saggio per chi voglia farsi un'idea degli albori della diffusione della letteratura per l'infanzia in Italia, ma non è possibile applicare le sue riflessioni al mondo d'oggi.

Nessun commento:

Posta un commento

e tu cosa ne pensi?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...