giovedì 29 agosto 2013

Il cane giallo - Georges Simenon

Un'altra indagine del commissario Maigret, la seconda per me. 
A differenza de I sotterranei del Majestic, ho trovato questo giallo molto avvincente, Fino alla fine non sono riuscita a intuire la soluzione dell'enigma che si è rivelato molto complesso e molto ben congegnato.
Di capitolo in capitolo l'autore distribuisce nuovi avvenimenti e dissemina indizi che portano il lettore a seguire piste diverse. Solo nel capitolo finale tutti i nodi si sciolgono per fornire al lettore la soluzione.
Numerosi sono i personaggi di questo romanzo, alcuni davvero notevoli. Deliziosi i ritratti della cameriera Emma e del gigante Léon e perfettamente riuscite le descrizioni del dottor Michoux e del cane giallo che dà il titolo al romanzo.
Una perfetta lettura estiva.

"Piangeva. Piangeva come sanno piangere certe donne, con un fiume di lacrime che scorreva lungo le guance e colava fin sul mento, mentre la mano premeva un seno florido.
Tirava su col naso. Cercava il fazzoletto. E per di più voleva parlare."

Simenon, Il cane giallo, Adelphi, Milano 1995.


Nessun commento:

Posta un commento

e tu cosa ne pensi?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...