martedì 19 giugno 2012

I no che aiutano a crescere - Asha Phillips

Quando ero incinta avrei voluto essere una ginecologa per placare le mille ansie che mi assillavano, quando avevo i bimbi molto piccoli avrei voluto essere una pediatra per fugare i dubbi quotidiani  - ed evitarmi qualche telefonata di troppo e qualche gita notturna al pronto soccorso -  ora che ho i bimbi cresciuti - gli americani li chiamano "toddlers", no so quale sia l'equivalente italiano, vorrei essere una psicologa.
Dal momento che già la prima laurea giace inutilizzata nel cassetto, non penso che sia il caso di intraprendere un nuovo corso di studi e così mi aggiorno come posso, avvalendomi della letteratura, sia scientifica che popolare, attualmente in commercio; oltre che delle chiacchiere con le altre mamme, ovviamente.
Alle prese con la disciplina dei miei figli, del primo in particolare, ma anche la seconda ci darà presto del filo da torcere, ho letto questo libro: I no che aiutano a crescere.
Il tema fondamentale è la definizione dei limiti che aiutano un bambino a crescere sano e consapevole di sé, ed è declinato dalla nascita all'adolescenza.
Molta saggezza comune e buon senso, che però non fa male veder messi nero su bianco, tanti esempi concreti e qualche buon consiglio.
Utile per ritrovare conferme quando ci si perde, per rafforzare l'autostima quando i tuoi dolci pargoli la calpestano e per prevenire derive familiari.

4 commenti:

  1. Questo è un libro che ho letto come al solito recensito molto bene.
    Non ti nascondo che anche io ho desiderato essere ginecologa quando ero incinta ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono sicura che ci avrebbe fatto essere più tranquille, ma sicuramente più ricche sì!

      Elimina
  2. Anch'io, con mia figlia duenne, comincio ad avere grosse difficoltà sul tema dei no. Dovrei avercelo questo libro da qualche parte, forse è arrivata l'ora di legegrlo ;)

    RispondiElimina
  3. manuali per genitori, titoli accattivanti, ricette per allevare figli perfetti ... negativo!

    c'è una sola cosa che aiuta a crescere ed è l'amore incondizionato, l'accettazione incondizionata, l'abbraccio incondizionato.

    sembra ovvio, ma non lo è affatto, anzi.

    bisogna leggere alcune pagine di carl rogers per capire quanta fatica è necessario fare per amare davvero qualcuno .. per quello che è. questo sì che aiuta a crescere!

    maria

    RispondiElimina

e tu cosa ne pensi?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...