lunedì 12 marzo 2012

Nel bosco di Aus - Chiara Palazzolo

Questa è stata una lettura forzata, se così si può dire: dovevo scrivere una recensione e così l'ho letto, nonostante la mia diffidenza inziale. Già la copertina non mi invogliava, e poi, una storia di streghe... mah...
Eppure mi è piaciuto e per qualche giorno le streghe mi hanno seguito per casa.

“Ci sono solo due streghe. Quindi una di troppo. In tutto tre.”
Come è possibile che una tranquilla insegnante di inglese, mamma di tre figli e moglie impeccabile si ritrovi coinvolta in un intrigo di streghe? Certo è che da quando la famiglia di Carla si è trasferita in una nuova casa sul limitare del bosco di Aus, cominciano a verificarsi strani eventi.
I figli di Carla diventano sempre più irrequieti e difficili da gestire e il più piccolo Albertino, afferma di vedere una vecchiaccia, una strega, che si aggira nel giardino e in casa e che vuole “farlo a polpette”.  Carla stessa è perseguitata da incubi ricorrenti e sempre più frequenti. A peggiorare le cose, la morte di Rita, la migliore amica di Carla, che rimane carbonizzata in un misterioso incidente d’auto.
Rimasta sola Carla si lega a nuove amicizie, in particolare ad Amanda Satriani, l’anziana signora proprietaria di tutta la collina su cui sorge il bosco di Aus.
L’amicizia di Amanda e il gioco del burraco coinvolgeranno sempre più Carla, fino a farle trascurare il lavoro, la casa e addirittura i figli.
E intanto Carla si sente sempre più stanca, spossata e insofferente; la sua vita comincia a starle stretta… e solo alla fine scopriremo perché.

 

Nessun commento:

Posta un commento

e tu cosa ne pensi?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...